Dieta Antinfiammatoria

Dieta Antinfiammatoria: La continua esposizione a tossine ambientali che possono trovarsi nell’aria che respiriamo e nel cibo che mangiamo accompagnano il nostro organismo alla distruzione. Invecchiamento precoce, malattie cardiache, diabete e cancro sono malattie di un organismo oramai infiammato.


Molti alimenti nella dieta della maggior parte delle persone non fanno altro che aggravare l’infiammazione già esistente. Gli alimenti killer sono la farina bianca raffinata, lo zucchero, le bevande zuccherate, gli alimenti fritti e gli additivi alimentari. Una volta che il nostro organismo inizia a “bruciare” prima che le fiamme lo divorino completamente è bene ricorrere ai ripari adottando una potente dieta antinfiammatoria.

Dieta anti infiammatoria

L’infiammazione cronica del nostro organismo può farci sembrare vecchi al di la della nostra giovane età. Cambiare la propria dieta può aiutare a prevenire o addirittura invertire il processo di invecchiamento. Prima di cambiare la propria dieta è d’obbligo cambiare anche le proprie abitudini che vi elencherò qui di seguito:

1) Smettere di fumare.
2) Addio all’alcool.
3) Andare a dormire la notte.
4) Diminuire i livelli di stress.
5) Lettura obbligatoria dei Consigli per non invecchiare.

Una dieta antiinfiammatoria che può invertire tutti i sintomi correlati ad un infiammazione cronica dell’organismo verrà elencata qui di seguito:

1) Dieta ricca di polifenoli: I Polifenoli sono sostanze fitochimiche che riducono in modo molto forte l’infiammazione. Essi si trovano nella frutta colorata come per esempio mirtilli, more, fragole, lamponi, che contengono anche flavonoidi denominati antociani che proteggono dall’ossidazione.

2) Dieta ricca di quercetina: Questo inibitore di istamina naturale è il più potente tra tutti i tipi di flavonoidi ed ha un effetto antiinfiammatorio elevato. Fonti eccellenti di quercetina sono l’uva rossa, cipolle rosse e gialle, aglio, broccoli e mele.

3) Dieta ricca di antiossidanti: I famosi antiossidanti di qui spesso si sente parlare proteggono l’organismo dai radicali liberi, che innescano l’infiammazione. Tra gli alimenti ricchi di antiossidanti troviamo le carote nere e i pomodori che sono ricchi di licopene. I spinaci e gli Agretti sono anch’essi ricchissimi di potenti antiossidanti capaci di ridurre l’infiammazione del nostro organismo.

4) Dieta ricca di acidi grassi denominati OMEGA 3: Grazie alle proprietà anti-infiammatorie, gli omega-3 che troviamo nel pesce azzurro e nel salmone forniscono un significativo beneficio per i pazienti con malattie infiammatorie croniche. Tra le Fonti vegetali ricche di omega-3 troviamo i semi di sesamo, i semi di lino, le mandorle e le noci. Al di la degli effetti benefici le fonti “vegetali”, sono a basso assorbimento per il corpo umano e dunque, è preferibile l’assunzione di omega 3 dai pesci grassi. L’ultima novità sul mercato è il famoso olio di krill.

5) Curcumina e Zenzero: La curcuma è una spezia indiana che conferisce al curry il suo caratteristico colore giallo-arancio, grazie alla presenza di curcumina, uno dei più potenti composti anti-infiammatori che possiamo trovare in natura. Un altra spezia con proprietà anti-infiammatorie degne di nota è lo zenzero. Per esperienza personale preferisco l’utilizzo di tisane a base di Zenzero e Curcumina e le reputo essere molto efficaci.<

Leggere perchè è importante:

Molto spesso nella grande rete di internet si possono trovare notizie false. Il nostro organismo è ricco di vitamine, minerali e proteine che giocano un ruolo fondamentale nella salute generale del nostro organismo giorno per giorno. La mancanza di un qualsiasi nutriente può essere la “causa” di un problema che può ripercuotersi sull’intero corpo.

Si legge spesso che mangiare “carne” è la causa dell’infiammazione dell’organismo e non c’è cosa più falsa che possa esistere. Se per esempio prendiamo il fegato di pollo possiamo renderci conto dell’elevata BIO-disponibilità della vitamina B12 e delle altre vitamine del gruppo B nonché di importanti minerali che giocano ruoli fondamentali nella lotta all’infiammazione dell’organismo. I fegatini di pollo sono ricchi di proteine ​​e di acido folico, che è importante per la fertilità e aiuta a prevenire alcuni difetti alla nascita. Sono ricchi di ferro per darci energia ed è importante per chi soffre di anemia. I Fegatini di pollo sono anche una delle principali fonti di vitamina A.

Per questo motivo una dieta anti-infiammatoria è una dieta ricca di tutte le sostanze riassunte nei 5 punti evidenziati qui sopra (1,2,3,4,5) senza dimenticarci di variare continuamente la nostra dieta il più possibile senza focalizzarci completamente su un unico alimento o integratore bufala per la disintossicazione del nostro organismo.