Proprietà e benefici Surgihoney



Proprietà e benefici Surgihoney: Negli ultimi anni, da quando è attivo il blog ho scritto numerose recensioni su una vasta offerta di mieli super-miracolosi a partire dal famosissimo miele di manuka fino ad arrivare all’odierno e ancora non commercializzato miele surgihoney. Quest’ultimo sembra rivelarsi la vera “manna” proveniente dal cielo. Un super-miele in grado di essere più potente di qualsiasi odierno antibiotico in commercio. Il miele Surgihoney secondo i suoi scopritori accelera la guarigione di malattie difficili da trattare come per esempio le piaghe da decubito. Il potere curativo del miele sono noti ormai a tutto il mondo da migliaia di anni. Le naturali proprietà antibatteriche del miele surgihoney sono state potenziate e secondo le ultime ricerche che si svolgono in Inghilterra, si stanno dimostrando molto efficaci nel trattamento di ferite infette e super-batteri.

Miele Surgihoney

L’odierno miele di Manuka è generalmente considerato come il miele più potente, ma la sua ricetta si basa prevalentemente sul nettare da un particolare albero denominato Leptospermum scoparium che si trova in Nuova Zelanda.

Dr. Matthew Dryden

Dr. Matthew Dryden

Il ricercatore Dr. Matthew Dryden è ottimista sul fatto che il miele surgihoney può rivoluzionare la cura delle ferite in tutto il mondo riducendo l’uso di antibiotici e fornendo una valida alternativa agli antisettici chimici aggressivi presenti nel mercato globale. Secondo la ricerca del Dr Matthew, Surgihoney è attivo contro tutti i batteri che troviamo nelle ferite dei tessuti molli. Ma non è finita qua, è capace addirittura di affrontare ferite infette da Pseudomonas un genere di batteri gram negativi particolarmente aggressivi in grado di resistere alla maggior parte degli antibiotici in quanto sono scarsamente permeabili producendo enzimi capaci di inattivare le penicilline.

Ian Staples Stuart Staples

Ian Staples & Stuart Staples

Surgihoney è stato sviluppato dall’imprenditore Ian Staples, ex amministratore delegato della “Halfords” catena di accessori per i motori. Possedeva una fattoria in Cile con alveari che producono miele dall’albero di Ulmo. Dopo un cattivo raccolto, lui e suo figlio Stuart Staples commissionarono agli scienziati lo sviluppo del famoso Surgihoney.

Il miele è stato approvato per l’uso nel Regno Unito ma non è disponibile in nessun altro paese. Nel sito surgihoney in bella vista appare la frase: SURGIHONEY è un antimicrobico ad alto spettro non è tossico ed è terapeutico. E’ in grado di soddisfare le esigenze globali e rappresenta un importante passo avanti nella battaglia contro gli organismi resistenti agli antibiotici.

Tutte le ricerche scientifiche sul miele surgihoney sono disponibili in formato PDF scaricabili gratuitamente da chiunque direttamente dal sito web Surgihoney.

Attualmente in Inghilterra il miele surgihoney è disponibile in bustine da 10 grammi che si “spruzzano” direttamente sulle ferite infette. Qualsiasi altra informazione e aggiornamenti riguardante il miele surgihoney saranno presto inserite nel blog.