Proprietà e benefici Semi di Senape

Proprietà e benefici Semi di Senape: I famosi semi di senape sono molto utilizzati e apprezzati nella medicina orientale, così anche come spezia per uso culinario. Botanicamente parlando i semi di senape sono ottenuti dalla pianta di senape appartenente alla famiglia brassica che comprende anche cavoli e i broccoli. Nome scientifico: Brassica juncea. Sono originari dell’Asia minore, ma oggi vengono coltivati senza problemi a livello commerciale in Canada, India, Cina, e nelle regioni con climi abbastanza temperati.

La pianta del senape è una pianta tipicamente invernale. Può raggiunge senza problemi i 5 metri di altezza ed è ricca di numerosi fiori di colore giallo-oro. I suoi piccoli semi rotondi misurano circa 1 mm di diametro e sono racchiusi all’interno di un contenitore simile all’involucro che racchiude i semi di fave. Esistono ben 3 differenti tipi di semi di senape che vengono commercializzati a livello mondiale.

Proprietà semi di senape

1) Semi di senape bianca (Brassica alba): I semi sono di colore giallo paglierino e sono leggermente più grandi rispetto alle altre due varietà. Hanno un tipico sapore pungente.
2) Semi di senape nero (Brassica nigra): I semi sono comuni delle regioni asiatiche meridionali. E la razza con il sapore più pungente in assoluto.
3) Semi di senape marroni (Brassica juncea): I semi sono nativi delle regioni sub-himalayane che si trovano nelle pianure del nord Indiano.

Semi di senape

I semi di senape sono davvero molto ricchi di fito-nutrienti, minerali, vitamine e sopratutto antiossidanti. Ricchi anche di oli essenziali così come i famosi steroli vegetali come brassicasterolo, campesterolo, sitosterolo, stigmasterolo e avenasterolo. Essi contengono anche sinigrina, myrosin, erucico, eicosenoico, acido oleico e acido palmitico. 100 g di semi contengono molte calorie circa 508. Tuttavia sono una buona fonte di fibra alimentare, raccomandati sopratutto nel controllo del colesterolo, tra l’altro potete trovare qui un articolo di pochi giorni fa.

L’olio di semi di senape è stato tradizionalmente usato per alleviare i dolori muscolari, i reumatismi e i dolori artritici. In India, l’olio di senape è applicato sul cuoio capelluto e si crede possa stimolare la crescita dei capelli che non guasta mai a chi dovesse avere qualche problema di perdita precoce. I suoi semi una volta che vengono macinati agiscono come stimolante lassativo.

Tabella nutrizionale Semi di Senape

Qui sopra possiamo dare uno sguardo alla tabella nutrizionale relativa a 100 grammi di semi di senape. Sono una fonte eccellente di vitamine del gruppo b come l’acido folico, niacina, tiamina, riboflavina, piridossina e l’acido pantotenico.

I Semi di senape contengono flavonoidi antiossidanti come caroteni, zeaxantina e luteina. Sono tra l’altro particolarmente ricchi di vitamina E. La vitamina E è una potente vitamina antiossidante necessaria per mantenere l’integrità della membrana cellulare delle mucose e della pelle, proteggendo quest’ultima dai pericolosissimi radicali liberi. Calcio, manganese, rame, ferro, selenio e zinco sono minerali altamente concentrati in questi semi.

Conclusioni: E’ bene ricordarci che l’assunzione di grandissime quantità di senape può causare irritazione gastrica, sanguinamento dello stomaco e della mucosa intestinale. Dunque, attenzione a non esagerare con la mostarda! Quando la dose è giusta va sempre bene!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*