Proprietà e benefici Tiglio

Proprietà e benefici Tiglio: Non è un segreto che le erbe e le relative tisane sono in possesso di molteplici benefici per la nostra salute. Negli ultimi anni la continua tendenza verso la medicina alternativa a discapito dei farmaci da prescrizione ha aumentato la popolarità e il consumo di innumerevoli tisane. Gli umili e profumatissimi fiori di tiglio contengono una serie di proprietà uniche che possono aiutare ad alleviare i sintomi di vari disturbi, fornendo una serie di benefici per la salute di tutto il nostro corpo.

Botanicamente parlando il tiglio appartiene alla famiglia delle Tiliaceae. Genere: Tilia. Nome Scientifico: Tilia tomentosa. La pianta (Albero) è originaria del Nord America, dell’Asia e dell’ Europa, ed è stato tradizionalmente usato sopratutto in Europa nel corso di migliaia di secoli. L’albero di Tiglio ha dimensioni veramente enormi e sono molto longevi e in alcuni casi superano anche i 300 anni di vita.

Proprietà Tiglio

I Fiori di tiglio sono comunemente utilizzati per il trattamento di raffreddore, tosse e sintomi correlati a questo genere di disturbi. L’erba aromatica grazia al suo intenso profumo aiuta a liberare i passaggi nasali grazie alla sua azione mucolitica. Tra gli altri riconosciuti benefici si pensa siano utili per ridurre lo stress, oltre ad avere un effetto calmante necessario per contribuire a ridurre l’ansia. Diversi studi scientifici hanno inoltre dimostrato che i fiori di tiglio si sono rilevati utili nel trattamento di dolori di stomaco e nella riduzione della flatulenza.

Siccome i fiori di tiglio offrono un aromatico profumo rilassante, a volte vengono usati in diversi prodotti. Olii aromatici, prodotti per la cura della pelle, creme idratanti etc. Vi siete mai messi con la schiena contro un albero di tiglio? Sentirete una forza speciale scorrervi lungo tutta la spina dorsale. (Provare per credere).

Tiglio

La tisana a base di tiglio viene spesso usata come sedativo, per problemi intestinali o ulcere, o come diuretico. Questi benefici sono attribuiti più alle foglie della pianta, piuttosto che ai fiori di tiglio. Il legno della pianta (Corteccia) di tiglio sembra aiutare chi ha problemi alla cistifellea. L’estratto acquoso di alburno (la parte più esterna del legno) dei rami, ha un azione contro gli spasmi intestinali, biliari ed epatici, vanta inoltre un’attività antipertensiva e dilatatrice delle coronarie. (Molto efficace a mio avviso per combattere il mal di testa)

I fiori di tiglio secchi vengono in genere utilizzati per le tisane. Spesso troviamo in commercio tisane in combinazione con altre erbe per un rimedio più efficace contro i vari disturbi. (Le preferisco spesso e se sono biologiche, è ancora meglio).

Conclusioni: Tra le mie strategie salutistiche esistono anche le tisane. Ogni giorno mi bevo una tisana differente prima di andare a dormire, un giorno tiglio, un giorno melissa, un giorno valeriana un giorno camomilla. Altri giorni assumo direttamente dei mix. Certo, bere tisane ci farà fare tanta plin plin, ma almeno ci si ripulisce in modo molto efficiente l’intestino aiutandoci ad essere in perfetta forma giorno dopo giorno sfruttando le innumerevoli proprietà delle singole piante. Ricordo a tutti coloro che hanno intenzione di assumere tisane a base di erbe che è necessario un consulto medico di uno specialista se si hanno già gravi problemi di salute.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*