Proprietà e benefici Ginkgo Biloba

Proprietà e benefici Ginkgo Biloba: Sempre più spesso siamo bombardati da notizie che riguardano meravigliose piante con nomi appariscenti e quasi sconosciute ma dalle innumerevoli proprietà salutari. Il Ginkgo biloba è l’albero vivente più antico del mondo – Vive fino alla veneranda età di 1.000 anni e potrebbe pure facilmente superarli.


I suoi benefici per la salute provengono sopratutto dai flavonoidi e dai terpenoidi che sono stati isolati nelle foglie. I flavonoidi sono antiossidanti vegetali, e numerosi studi scientifici sparsi per il mondo hanno dimostrato che i flavonoidi proteggono nervi, cuore, vasi sanguigni e la retina dell’occhio. I terpenoidi dilatando i vasi sanguigni riducono la viscosità delle piastrine. Botanicamente parlando appartiene alla famiglia delle Ginkgoaceae. Genere: Ginkgo. Nome scientifico: Ginkgo Biloba L.

Proprietà Ginkgo Biloba

L’estratto di Ginkgo Biloba ha dimostrato numerosi vantaggi per le persone anziane. Questa antica pianta agisce migliorando l’utilizzo di ossigeno da parte del cervello che a sua volta migliora la memoria, la concentrazione, e altre abilità mentali. L’estratto ha dimostrato di migliorare significativamente i danni alla retina dell’occhio. Diversi altri studi hanno confermato che la pianta è capace di curare la depressione nelle persone anziane. L’estratto di ginkgo può fornire sollievo alle persone che soffrono di mal di testa, sinusite, e vertigini. Sembra essere in grado di diminuire il fastidioso ronzio alle orecchie. In alcuni casi può invertire la sordità causata da riduzione del flusso sanguigno.

Quali sono i maggiori benefici del Ginkgo Biloba?

1) Protegge il cervello da demenza e Alzheimer: Il Ginkgo biloba è stato usato in origine per regolare il flusso di sangue al cervello. Ulteriori studi hanno rivelato che può proteggere le cellule nervose danneggiate dal morbo di Alzheimer. Molti studi rivelano che il ginkgo biloba può migliorare la memoria.

2) Protegge dal Glaucoma: Secondo uno studio, le persone con glaucoma che hanno preso 120 mg di ginkgo biloba al giorno per otto settimane hanno affermato che la loro vista è migliorata.

3) Migliora l’apprendimento e la memoria: Il Ginkgo biloba è spesso conosciuto come “erba del cervello.” Alcuni studi hanno dimostrato che è in grado di migliorare la memoria nelle persone con demenza. Spesso troviamo l’aggiunta di Ginkgo biloba nelle bibite e nei frullati di frutta per aumentare la memoria e migliorare le prestazioni cognitive.

4) Protegge contro la degenerazione maculare: La degenerazione maculare è una malattia progressiva e degenerativa degli occhi che altera la retina. È una delle cause più comuni di cecità nel mondo. I flavonoidi presenti nel ginkgo biloba possono aiutare a curare o alleviare alcuni (ma non tutti) i problemi retinici.

5) Trattamento dell’asma: E’ stato originariamente utilizzato nell’antica medicina cinese come trattamento per l’asma.

Ginkgo Biloba

Come funziona il Ginkgo Biloba?

Non è esattamente chiaro come il ginkgo biloba funzioni all’interno del nostro organismo. Sembra che vi sia una varietà di diversi composti attivi, e si pensa che probabilmente una combinazione di alcuni di questi sia responsabile dei sui benefici.

Quali sono gli effetti collaterali del Ginkgo Biloba?

Nel Ginkgo biloba standardizzato, le sostanze nocive e le sostanze allergizzanti sono state rimosse dunque risulta sicuro da usare se assunto nelle dosi raccomandate. Le persone che assumono farmaci anticoagulanti come l’aspirina non devono usare il ginkgo biloba senza consultare il proprio medico. Alcuni effetti collaterali associati con l’uso di ginkgo biloba sono: aumento del rischio di emorragie, disturbi gastrointestinali, nausea, vomito, diarrea, irrequietezza. Prima di assumere qualsiasi integratore è opportuno consultare il proprio medico, anche se le piante sono di origine naturale non significa che necessariamente siano “sicure”, ricordo che alcuni tra i più potenti veleni presenti in natura sono di origine vegetale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>