Proprietà e benefici Miele di Coriandolo

Proprietà e benefici Miele di Coriandolo: Il famoso ma anche “raro” miele di Coriandolo è ricco di magnifiche proprietà benefiche per il nostro organismo. Aiuta a combattere la costipazione, le coliche, la flatulenza, la gastrite e le ulcere. A tutt’oggi, esistono veramente pochissime coltivazioni di coriandolo e questo, ne fa del miele di coriandolo un importante e alquanto prezioso prodotto. Tempo fa, in questo blog, ho scritto un famoso articolo sulla pianta di coriandolo descrivendone tutte le sue proprietà benefiche e il suo utilizzo in cucina. E’ possibile trovarlo online o nelle “vecchie fattorie di famiglia” ad un prezzo molto contenuto.

Il Miele di coriandolo si presenta con un colore giallo paglierino chiaro e abbastanza liquido. La sua cristallizzazione non è mai completa al 100%. Il suo intenso profumo e sapore sono molto delicati. A primo impatto potrebbe dare l’impressione di mangiare “confetti”. Il coriandolo, è una delle piante più antiche esistenti al mondo e viene menzionato nella sacra bibbia. Attualmente vengono ritrovati nei deserti americani semi e rovine risalenti al 5000 AC.

Benefici Miele di coriandoloIl miele di coriandolo viene raccolto sopratutto nella stagione tra maggio e luglio, durante la fioritura, nel centro Italia tra le regioni di Marche ed Umbria.

Nome botanico: Coriandrum sativum L.
Famiglia: Apiaceae
Genere: Coriandrum

Alcune interessanti curiosità sul coriandolo: Il nome “coriandrum” è stato utilizzato da Plinio ed è derivato dal greco Koros, (un errore), in riferimento al fetido odore delle sue foglie. Una cosa molto simpatica e buffa che diverte riguarda le foglie di coriandolo. Differenti persone possono percepire il gusto delle foglie di coriandolo in modo del tutto diverso. I fiori sono molto abbondanti di colore bianco o rosa molto pallido, asimmetrici, con i petali lontano dal centro a forma di “ombrello” più lunghi di quelli centrali. Nella medicina tradizionale cinese si crede tutt’oggi che i semi di coriandolo hanno il potere di conferire alle persone l’immortalità! Tutte le parti della pianta sono commestibili. Le foglie fresche e i semi essiccati sono le parti più utilizzati nella cucina di tutto il mondo.

Miele di Coriandolo

Come detto precedentemente si tratta di un rarissimo tipo di miele. Il nettare di coriandolo dipende fortemente dalle condizioni meteorologiche e di solito la pianta produce semi ogni cinque o sei anni. La produzione è bassa. Per farci un idea come regola generale, un alveare di api può produrre da 20 a 25 chili di miele millefiori, e solo 2 chili di miele di coriandolo. Di conseguenza, questo tipo di miele è raro e costoso. Si trovano spesso in commercio mieli con l’etichettatura “Coriandolo” anche se, di coriandolo, possiamo trovare una percentuale molto “bassa” anche del 2% con un prezzo molto basso. Il vero miele di “puro coriandolo grezzo” ha un odore e un sapore inconfondibile ed un prezzo che può arrivare ai 20 euro al kg.

Qui di seguito vengono riassunti tutti i benefici per la salute derivanti dal consumo di miele di coriandolo:

1) Naturale antiacido: Aiuta tutto il tratto digestivo e combatte oltre che prevenire la gastrite e l’iperacidità dello stomaco. Il miele generalmente ha un effetto “calmante” creando una pellicola che non permette ai succhi acidi di risalire nell’esofago irritandolo. Utile altresì in caso di ulcere, gonfiore e indigestione. Il miele di “coriandolo” ha un pH leggermente alcalino.

2) Contro la stitichezza: Esattamente come il famoso (Miele di melata), il miele di coriandolo aiuta a regolarizzare l’intero intestino. Regolarizzando la motilità intestinale le “scorie” non si fermano più del dovuto all’interno dell’intestino facendoci sentire “leggeri” e pieni di energia.  Questo è dove questo tipo di azioni miele migliori. si tratta di quasi tutto ciò ad esso collegato. In gastrite iper-acido e ulcere alla costipazione (come il miele di melata), gonfiore e indigestione. È un gastrica ideale medicazione (a causa di pH leggermente alcalino).




3) Previene la nausea: Secondo alcune ricerche scientifiche il miele di coriandolo è capace di prevenire la nausea grazie al miglioramento generale delle funzioni digestive del nostro intestino.

4) Azione battericida e fungicida: Come moltissimi altri tipi di miele (Miele di Grano Saraceno) il famoso miele di coriandolo ha proprietà antibatteriche e svolge un azione “fungicida”.

5) Attiva la circolazione sanguigna: Secondo alcune ricerche scientifiche il miele è capace di attivare e stimolare la nostra circolazione sanguigna. Energia proveniente dal miele aiuta nella formazione di nuove cellule del sangue e aiuta anche a disintossicare il sangue stesso dalle tossine in eccesso.

6) Migliora la memoria: Secondo alcune studi di notte si ha una mancanza di fornitura di energia per il cervello che può alla lunga portare a danni della memoria. Per questo motivo alcuni scienziati come Mike McInnes suggeriscono di consumare un cucchiaino di miele poco prima di andare a dormire.

Avvertenze e Controindicazioni: Come qualsiasi tipo di prodotto dell’alveare anche il miele di coriandolo può avere potenziali effetti indesiderati in primis, l’allergia ai pollini contenuti all’interno del miele. Le persone allergiche ai prodotti dell’alveare sono “obbligate” moralmente alla consultazione con il proprio medico curante prima di consumare qualsiasi tipo di miele al di la dei suoi potenziali benefici. (Leggere anche Fanno bene a me ma fanno male a te).

Conclusioni: Ci sono alcuni negozi online che vendono il miele di coriandolo ad un prezzo relativamente basso e non si conosce l’esatta “concentrazione” nel barattolo di miele di coriandolo. A livello locale, tra Umbria e Marche, possiamo contattare gli “apicoltori” locali che fanno un ottimo miele di coriandolo ad un prezzo ragionevole di circa 10-15 euro al kg.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*