Proprietà e benefici Miele di Abete

Proprietà e benefici Miele di Abete: Il miele di melata di abete, spesso chiamato semplicemente melata di abete, rappresenta uno dei prodotti della montagna per eccellenza. Così come avviene con il miele di bosco, in zone con scarsa presenza di fiori le api iniziano a bottinare la melata, una sostanza zuccherina che viene prodotta da afidi e altri insetti infestanti: essi succhiano la linfa dalle piante e in compenso producono questa sostanza che le api utilizzano per dare vita a mieli del tutto particolari.

Di fatto il miele di abete non è altro che un classico miele di melata, tuttavia invece di utilizzare melate miste le api utilizzano solo quella degli abeti. Con la denominazione di miele di abete, solitamente indichiamo indifferentemente sia il miele di abete rosso che quello di abete bianco, che però hanno alcune differenze. La pianta dell’abete bianco è la protagonista di ampie foreste lungo le catene montuose delle Alpi e degli Appennini, in alcuni casi mista ad altri alberi come conifere o faggi. La fascia di altitudine preferita dalla pianta è molto ampia, e va da circa 400 metri fino a 1800; dal canto suo, la pianta raggiunge la ragguardevole altezza di 50 metri.

benefici miele di abeteL’abete rosso, invece, ha una predilezione per la fascia alpina: cresce nelle zone più aride oltre i 1000 metri di altitudine e fino a 1900. Si tratta di una pianta rinomata e utilizzata in molteplici occasioni: basti pensare agli alberi di Natale, ma anche alle iniziative di rimboschimento o al materiale che compone i famosissimi violini Stradivari, i quali erano costruiti proprio con legno di abete rosso.

Le differenze tra l’abete bianco e quello rosso si ripercuotono sulla produzione di miele: quello prodotto grazie all’abete rosso ha un sapore delicato, mentre quello dell’abete bianco è decisamente più intenso e consistente. In entrambi i casi il miele si presenta con un colore ambrato piuttosto scuro, con riflessi che possono variare dal verde (nel caso del miele di abete bianco) al rosso (per il miele di abete rosso). Se il prodotto è di buona qualità e proviene dalle montagne, probabilmente si presenterà con sfumature e riflessi più scuri, e da un aroma caratteristico della melata di abete. Il miele di abete ha una tendenza molto ridotta a cristallizzare, quindi lo troverete quasi sicuramente nella forma liquida e resterà così a lungo.

miele di abeteIl sapore è molto particolare, e presenta diversi retrogusti tra cui quello di legno bruciato e di affumicato, con alcune note che ricordano il caramello e il latte condensato. Allo stesso modo di molte altre varietà particolari di miele, il miele di abete è un prodotto dalla spiccata vocazione di “miele da tavola”, che si abbina perfettamente a una grande varietà di formaggi, che siano stagionati o freschi: assolutamente da provare è l’accompagnamento con il formaggio grana padano, ma anche con una buona fontina valdostana. Dopo aver visto quali sono i possibili utilizzi a tavola, vediamo anche quali benefici il nostro organismo può trarre dal consumo di miele di abete. Alcuni di essi sono condivisi con il classico miele di bosco, dato che entrambi sono mieli di melata.




1) Ricco di oligosaccaridi: Come accade per altri tipi di miele di melata, il miele di abete è molto ricco di oligosaccaridi, si tratta di particolari zuccheri complessi che aiutano il nostro intestino nella sua attività digestiva, sostenendo la proliferazione della flora batterica. Possiamo utilizzare il miele di abete in combinazione con i fermenti lattici.

2) Efficace contro la candida: Secondo alcuni studi recenti in laboratorio, pare che il miele di abete riesca a combattere in modo abbastanza efficace la Candida albicans, evitando gli effetti collaterali provocati da altri tipi di fungicida.

3) Potente antisettico: Il miele di abete è un interessante antisettico che può aiutarci nel contrastare i disturbi lievi delle vie respiratorie. E’ da provare contro la tosse e il mal di gola.

4) Ricco di vitamine e minerali: Non meno importante la presenza di numerose vitamine e minerali che sinergicamente con la loro forza antiossidante sono capaci di “distruggere” i radicali liberi presenti nel nostro organismo. Il miele di melata di abete è un ottimo miele “ricostituente”.

Avvertenze: Le persone allergiche ai prodotti dell’alveare devono evitare il consumo di miele di abete e di tutti gli altri tipi di miele. Se in passato avete manifestato reazioni allergiche al miele, diventa obbligatoria la consultazione con il proprio medico curante o allergologo professionista.

Conclusioni: Il miele di melata di abete è un ottimo miele che solo chi lo ha provato può descriverlo. Consiglio a tutti un vero miele originale italiano non solo per supportare il nostro paese ma anche perchè Made in Italy è sinonimo di qualità e gli apicoltori locali, fanno questo mestiere con passione e dedizione da intere generazioni. Il prezzo del miele di abete ha un costo massimo di circa 20 euro al kg. E’ possibile trovarlo online a prezzi che vanno da 8 a 10 euro per la versione del barattolo da 500 grammi.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*