7 Benefici della Curcuma

7 Benefici della Curcuma: Come ben si sa, la curcuma è una spezia molto importante nel medio oriente e sopratutto nella regione dell’India. Questa spezia in numerosi studi scientifici si è dimostrata capace di combattere diverse patologie e di prevenirle. La magica polvere di curcuma di colore giallo è considerata attualmente la spezia migliore sulla terra. Viene realizzata grazie alla macinazione della radice essiccata della pianta Curcuma longa. La curcumina è la sostanza “attiva” che ha affascinato i studiosi scientifici di tutto il mondo.

I potenziali effetti positivi sulla salute derivanti dalla polvere di curcuma vengono potenziati quando essa viene “mangiata” in combinazione con il pepe nero. Quest’ultimo, ne aumenta l’assorbimento intestinale e ne potenzia i benefici.

7 benefici curcuma

E’ bene ricordarsi che attualmente utilizzare le spezie in cucina è una buona norma per non ammalarsi di ipertensione. Nell’ultimo periodo sempre più spesso, vengono utilizzati “brodi” o “dadi” ricchissimi di sale e di un pericoloso potenziatore di sapidità che “aumenta il sapore del cibo” denominato Glutammato. Questo “potenziatore” è capace di ingannare le nostre papille gustative facendoci apprezzare un cibo particolarmente salato e non molto salutare. Minestre e brodi vengono preparati con l’utilizzo dei classici dadi senza che “sostanze” naturali e biologiche vengano utilizzate. Inutilmente si legge spesso che il prodotto contiene “Verdure naturali” quando la loro dose è quasi inesistente o veramente poca da non sentirne minimamente la differenza.

Le spezie sono nate proprio per contrastare questo “malcostume” dei giorni nostri dove il gusto gioca un ruolo fondamentale. Riscoprire i veri sapori di una volta utilizzando verdura fresca di stagione e spezie delle migliori qualità renderà le vostre minestre ed i vostri piatti non solo meravigliosi ma anche sani e capaci di “prevenire” numerosi problemi di salute. Personalmente non utilizzo nelle mie ricette ne dadi e ne “brodi pronti”. Preferisco cucinare esclusivamente senza sale. Non preoccupatevi! Senza sale non significa un cibo senza gusto visto che, le spezie giocheranno un ruolo fondamentale. Qui di seguito voglio illustrarvi 5 dei maggiori benefici derivanti dal consumo di Curcuma.

benefici curcumina

1) Riduzione dell’infiammazione: Per esperienza personale posso confermare che utilizzando nei miei piatti e nelle mie ricette casalinghe la curcuma in polvere ho notato una riduzione dell’infiammazione alle articolazioni. Esistono numerosi studi scientifici che ne confermano le qualità e le stravaganti proprietà proprio per via del suo principio attivo la “curcumina” capace di alleviare i dolori reumatici.
2) Abbassamento della pressione: Ho notato che assumendo tre volte alla settimana curcumina nei miei piatti ed alcune tisane alla “curcuma” la mia pressione magicamente è scaduta a livelli ottimali 120/80 ed in alcuni casi è diventata molto più bassa circa 110-70. Mangio curcuma quasi giornalmente da moltissimo tempo e posso dirmi abbastanza soddisfatto della mia esperienza in cucina con questa spezia.
3) Proprietà antiossidante: La radice di curcuma è capace di svolgere una potente azione antiossidante all’interno del nostro organismo. Essa, distrugge la resistenza dei radicali liberi che possono danneggiare alla lunga i nostri organi e farci invecchiare più velocemente. Grazie ad una sana alimentazione possiamo giorno dopo giorno contrastare questo fenomeno.
4) Prevenzione del cancro: Alcuni studi scientifici concordano sul fatto che la radice di curcuma possa giocare un ruolo fondamentale nella prevenzione di svariati tipi di cancro. Questo non necessariamente farà guarire una persona di cancro ma aiuterà nella “prevenzione”. Questi studi generalmente sono molto contrastanti ed ancora oggi, non del tutto chiari.




5) Contro la depressione: Alcuni studi scientifici sembrano confermare che la radice di curcuma è capace di “debellare” in modo “preventivo” la depressione. La depressione è una brutta malattia e non necessariamente consumare curcuma ci aiuterà nella lotta sicura al 100% contro la depressione ma un piccolo aiuto da parte di madre natura non si rifiuta mai.
6) Contro il morbo di Alzheimer: Alcune ricerche scientifiche evidenziano una “protezione” contro il pericoloso morbo di “Alzheimer” che attacca la “memoria” delle persone anziane è, quindi contro le malattie neuro-degenerative.
7) Contro le malattie cardiache: Il principio attivo “curcumina” è studiato per via delle sue proprietà antiossidanti che possono in qualche modo aiutare nella prevenzione di alcune malattie cardiache.

Conclusioni: Se la curcumina può davvero aiutare a prevenire le malattie cardiache, il cancro e la depressione allora questo avrebbe evidenti vantaggi per quanto riguarda la longevità di ogni individuo tralasciando la “genetica”. Per questo motivo, la curcuma è diventata molto popolare come integratore anti-età. Dato che l’ossidazione e l’infiammazione si ritiene che svolga un ruolo nell’invecchiamento, la curcuma può avere effetti che vanno ben oltre la semplice prevenzione delle malattie. In ogni caso, prima di assumere integratori a basse di curcuma è obbligatoria la consultazione con il proprio medico curante perchè le piante come le conosciamo oggi, possono in qualche modo potenziare o diminuire l’effetto di alcuni farmaci.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*