Cosa mangiare quando fa caldo

Cosa mangiare quando fa caldo: Le temperature degli ultimi giorni sono in aumento e il caldo afoso spinge le persone a fare particolare attenzione ai cibi che si consumano. Cosa mangiare quando la temperatura sale? E’ la domanda che maggiormente assilla la mente delle persone. Per superare le alte temperature, l’alimentazione è molto importante. Spesso sentiamo parlare di malori proprio nel bel mezzo di temperature tropicali. Quando è caldo, il nostro corpo inizia a perdere importantissimi minerali. I consigli che tutti danno è di bere più acqua questo è vero solo in parte.

L’acqua come ben si sa, può avere effetti diuretici molto marcati e questo, non farà altro che aumentare la perdita di importanti minerali per il corretto funzionamento del nostro organismo. Il sudore con le alte temperature aumenterà e aumentando, si perderanno liquidi e minerali. Dunque la regola d’oro quando il caldo estivo soffocante non ci fa dormire la notte è:Caldo cosa mangiare

1) Bere acqua: Bere acqua è molto importante per rimediare alla perdita di liquidi ma l’acqua da sola, non basta ed in alcuni casi, può aumentare la diuresi con la perdita di minerali attraverso l’urina.

2) Integrare con minerali: E’ di vitale importanza quando le temperature superano i 35 gradi integrare nella propria dieta delle compresse ricche di minerali che andranno a rimpiazzare le perdite avute con la diuresi e il sudore. Molti non lo dicono, ma la dieta da sola in questo caso non basta. I malori (colpi di calore, infarto del miocardio, ictus, etc.) che si hanno in estate provocati dal caldo, sono quasi in totalità riconducibili alla perdita di MAGNESIO, CALCIO e POTASSIO.

3) Attenzione alla frutta quando la temperatura sale: La frutta è molto importante ma a mio avviso non molto quando le temperature salgono. Perché dico questo? Spesso quando fa caldo il nostro pensiero va subito alla frutta di stagione come per esempio il Cocomero. Nessuno però dice che il cocomero quando viene mangiato particolarmente freddo può in moltissimi casi, provocare la diarrea con conseguente perdita progressiva e debilitante di minerali. Molti cocomeri “marci” andati a male possono provocare una forte dissenteria e questo vale per moltissima frutta di stagione che con il caldo, diventa difficile la loro “conservazione” lungo il tragitto che le porta all’interno del supermercato. Non è la prima volta che mangiando anguria in piena estate con temperature elevate ho avuto una forte diarrea. Non tutti sanno che difficilmente si potrà riconoscere al palato un anguria marcia da un anguria buona. C’è da ricordare che la maggior parte di frutta e verdura attualmente in commercio contengono elevatissime concentrazioni di “pesticidi”. Questi pesticidi sono in concentrazioni maggiori perchè ovviamente siamo nella “stagione della frutta”. Il decalogo del ministero della salute ci spinge a mangiare più frutta senza specificare frutta commerciale da frutta completamente biologica e priva di pesticidi.

4) Utilizzare un multi-vitaminico: Per trovare forza ed energia assumo un multi-vitaminico “Supradyn”. Assumendolo, evito la dissenteria che potrebbe essere dietro l’angolo con frutta di stagione conservata male e piena di pesticidi che a loro volta, oltre alla perdita di minerali possono provocare malattie molto serie a lungo termine.

Alimenti contro il caldo

Dunque cosa mangiare quando fa caldo? E’ importante mangiare alimenti molto ricchi di vitamine e minerali. E’ altresì importante evitare le abbuffate e mangiare poco ma, a intervalli regolari di almeno 3 ore. E’ buona regola consumare sale rosa al posto del sale bianco sempre in giuste proporzioni. Il sale non è poi così nocivo quando le temperature salgono e il sudore sgorga sulle nostre fronti. Solitamente quando fa particolarmente caldo si ha una pressione più bassa. Questo però non significa che gli ipertesi devono esagerare con il consumo di sale. E’ bene preferire una colazione abbondante ricca di proteine, vitamine e minerali quando il caldo ancora non è sopraggiunto. (Uova, pomodori biologici, formaggio di pecora o di capra “fresco”, mandorle. Da preferire a pranzo del riso integrale con abbinazione di verdure fresche biologiche. La sera, da preferire piatti poco elaborati come per esempio del pollo bollito con formaggio e olive fresche.

Cosa evitare quando fa caldo? Assolutamente a mio avviso è da evitare il caffè ad alto contenuto di caffeina che non farà altro che diminuire l’assorbimento di minerali all’interno del nostro organismo già altamente sollecitato dalle alte temperature. Il caffè è un vasodilatatore. Già il caldo di per se dilata i nostri vasi sanguigni c’è bisogno di dilatarli maggiormente? Oltre al caffè, è necessario eliminare le bibite gassate contenenti caffeina e le bibite ricchissime di zuccheri artificiali. Solitamente consumo succhi di frutta “commerciali ma biologici” con alta concentrazione di frutta. Da evitare cibi molto grassi e particolarmente elaborati. Per elaborati intendo tutti i cibi preparati al forno e tutti i cibi stra fritti. La pizza per esempio è un cibo elaborato e non fa bene quando fa caldo al di la di quello che dicono molti che si ritengono esperti del settore. Evitare il consumo eccessivo di sale bianco e preferire il sale rosa.

Conclusione: Siamo nell’era digitale e gli articoli su cosa mangiare quando fa caldo piombano sugli internauti e la maggior parte delle notizie, sono insensate. Molti quotidiani e molte riviste saranno di parte. Cosa intendo di parte? Intendo dire che non diranno mai non mangiare pizza o altro ma useranno spesso la parola “moderazione” ma non “eliminazione” questo per non “danneggiare” l’immagine di tante aziende, ristoranti e pizzerie sparse per il bel paese. Se mangiare qualcosa fa male quando fa caldo bisogna dirlo e basta senza troppi giri di parole. Nessuno ci dirà mai di eliminare il caffè si utilizzerà sempre moderazione, “non tanti caffè”. Il caffè è molto pericoloso e lo diventa ancora di più quando fa caldo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*