Dolore mandibola orecchio cause sintomi e cura

A chi non è mai capitato un intenso dolore tra la mandibola e l’orecchio? quali sono le cause? I sintomi? La cura? In questo articolo cercheremo di fare un po di chiarezza su questo fastidioso disturbo. Chi lo ha provato sulla propria pelle capisce perfettamente di cosa stia parlando. Questo disturbo da molti viene chiamato ATM, che comprende una varia fascia di problemi e cause delle più svariate.


Se il dolore capita improvvisamente, non c’è da preoccuparsi, nel senso è capitato anche al sottoscritto ben 15 giorni fa e ora dopo 15 giorni finalmente il dolore è passato cosi come è venuto. Ci si sveglia la mattina con un dolore tra mandibola e orecchio ma anche un dolore all’articolazione e si fa fatica a masticare e ad aprire la bocca, il dolore lo abbiamo sopratutto al mattino quando ci alziamo dal letto. Cerchiamo di capire cosa abbia potuto provocare questo dolore e questa infiammazione. Per esempio nel mio caso, è successo dopo aver mangiato 2 kg di semi di girasole, per circa 7-8 ore davanti al computer. La testa in avanti e il movimento mandibolare continuo e ininterrotto ha provocato un infiammazione al nervo connettore tra mandibola e cranio.

Dolore mandibola orecchio

Se proviamo a mettere un dito vicino al lobo dove sentiamo dolore ci possiamo accorgere che si sente come una piccola pallina rigonfia e dura (il dolore potrebbe essere assente se teniamo la bocca chiusa). Non temete si tratta solo di un infiammazione. Nel mio specifico caso questo disturbo non è causato da un mal-allineamento dei denti. Dunque la strada del dentista non è la soluzione ideale se non si hanno problemi a chiudere la bocca. Io non ho preso nessun anti-infiammatorio, e nessun antibiotico. Ho seguito delle semplici regole. Il primo giorno fino al 15esimo giorno ho mangiato solamente cibi morbidi (uova, spinaci, pasta) evitanto abbuffate e cibi duri come le carote, le mele, la carne e panini (spalancare la bocca o sbadigliare potrebbe ritardare la guarigione). Mangiando uova e spinaci ho contribuito a incrementare la velocità di guarigione. In questi giorni ho assunto un integratore di vitamina C in compresse effervescenti da 1 grammo (Cebion).

atm1atm2

Come detto non ho preso antiinfiammatori ma dal primo al terzo giorno ho fatto degli impacchi caldi alternati a impacchi ghiacciati (con ghiaccio) sul punto dolorante, per circa 10 minuti al giorno. Il riposo gioca un ruolo fondamentale e importantissimo nella guarigione. Cercare di parlare molto, ovviamente non urlando faciliterà il rilassamento dell’articolazione. Dunque non spaventatevi subito se questo disturbo vi si presenta improvvisamente, è più la paura che altro. Il fatto di sentire una specie di click quando si mangia sopratutto nei primi giorni di dolore è normale, cercate di mangiare cibi morbidi morbidi e semi liquidi nei casi più gravi. Alcuni rimedi importantissimi per evitare di sviluppare questo disturbo sta nel non rimanere con la testa piegata continuamente in avanti davanti allo schermo del computer. Se poi aggiungiamo il fatto che mangiamo anche in quella posizione, questo disturbo potrebbe diventare cronico e ripresentarsi più volte e la nostra articolazione potrebbe venire compromessa con l’avanzare dell’età. Se succede la prima volta non c’è di che preoccuparsi. Un po di pazienza nel seguire la strada della guarigione e tutto passerà. Ricordate che nel periodo di guarigione sono vietate anche le gomme da masticare, nonché il vizio di mangiarsi le unghie e sputarle per terra. Non tenete mai la mano sotto il mento per tenervi la testa rialzata è un brutto vizio nonché una causa di questo disturbo. Una volta guariti completamente è bene evitare i vizi elencati qui sopra per non dover combattere ancora una volta in futuro questo fastidioso e doloroso problema. Nei casi più gravi se il dolore dovesse persistere anche dopo le due settimane consiglio di rivolgervi al vostro medico che valuterà il caso singolarmente. Ovviamente se siete tanto sensibili al dolore, chiamare il medico subito e farsi prescrivere dei farmaci diminuirà ancora di più i tempi di guarigione ma incrementerà gli effetti secondari dei farmaci (effetti collaterali). Voi avete altri rimedi da consigliare?

81 thoughts on “Dolore mandibola orecchio cause sintomi e cura

  1. Grazie mille, all’inizio mi ero preoccupata molto ma dopo aver letto il tuo articolo mi sono tranquillizzata e prontamente dopo 15 giorni mi è passato tutto da solo ed ho utilizzato poca vitamina c, mangiato cibi morbidissimi e riposata!!!!
    grazie ancora!
    ti voglio bene!!!!

  2. Ero molto preoccupato anche io, recentemente mi sono sottoposto ad un intervento di tonsillectomia e da qualche giorno soffro dei disturbi di cui parli nell’articolo.

    Pensavo fossero legati ad una fase post intervento, ma effettivamente passo tante ore davanti al pc ed ho il brutto vizio di sostenermi la testa con una mano sotto al mento, provare a cambiare queste abitudini non mi costa nulla e se noto miglioramenti posso evitare una costosa (e talvolta infruttuosa) visita specialistica.

    Grazie!

    • Ciao Andrea, prova ad eliminare questo vizio. Io l’ho avuto per molto tempo “non è facile” è proprio un brutto vizio ma poi mi è passato. La causa scatenante mia è stata proprio questa. Spero che anche per te sia lo stesso!
      Fammi sapere,
      Marius

  3. Salve , per come letto sopra nella spiegazione, io soffro di un dolore intermittente che si irradia dall’orecchio sinistro fino alla mandibola a volte di tipo trafittivo, che ha una frequenza periodica ogni 5/7 giorni da quasi due anni, potrebbe trattarsi del problema elencato nella spiegazione , come per il vizio di mangiarmi le unghie che effettivamente ho, ed altri fattori elencati quali per esempio l’assensa di malocclusione , che ha poco a che vedere con un problema ortodontistico/gnatologico? la prego di darmi una risposta sara’ graditissima visto e considerato la durata di questo mio evento, e soprattutto se queste regole da seguire hanno una valenza anche per il mio caso, grazie

    • Ciao Leonardo, se il tuo problema persiste da quasi due anni come da te dichiarato, credo sia opportuna una visita specialistica per capire effettivamente la causa di questo dolore intermittente.
      Prova ad eliminare tutti i vizi elencati nell’articolo e se non passa, la strada del medico è l’unica alternativa che ti posso suggerire.
      Marius

  4. Ciao

    Prima di tutto Grazie per le tue parole di conforto, a volte cercando in internet si stà solo peggio :-(
    Ieri sono stata dal dentista per la pulizia dei denti e poichè avevo un dolore sotto l’orecchio da qualche giorno mi ha fatto delle lastre per capire se il problema fosse causato da un dente.
    Forse ho aperto troppo la bocca e sono stata ferma alcuni attimi in una posizione molto scomoda con la sonda fastidiosissima in bocca.
    Stamattina mi sono alzata con un dolore ed un irrigidimento di entrambe le mandibole? Che faccio? Chiamo il dentista o passerà presto? Grazie in anticipo
    Sabina

  5. Ma è normale che il dolore sia pazzesco se provo a masticare o ad aprire la bocca? Fino a due ore fa non avevo niente e ora sto malissimo. Persino se deglutisco ho dei dolori. Stando fermo il dolore è minimo, ma avverto una sensazione di gonfiore nella parte finale della mandibola.
    Inoltre, non riuscendo a masticare, cosa posso mangiare?
    Ciao grazie

    • Si..a me personalmente dava questo problema e questo forte dolore alla mandibola quando aprivo la bocca e non riuscivo a masticare, in ogni caso puoi mangiare minestrine oppure devi frullare tutto anche la carne e farla diventare una pappetta, anche gli omogenizzati per bambini\anziani in casi estremi vanno bene

  6. Tutto é iniziato col fare dei sbadigli. Tanti e tutti ravvicinati. E così é iniziato il dolore alla mandibola. Quando mastico sembra che ci sia una gomma nell’articolazione, tale da rendere difficile aprire la bocca. Questo disturbo é iniziato verso febbraio. Poi da quattro giorni fa sono iniziate le vertigini. Come posso porre rimedio? Sto assumendo un farmaco per le vertigini che non spariscono ancora. Il disturbo alla mandibola (ambedue i lati) non scompare. Mi potete suggerire cosa fare?
    Grazie.
    Giuseppina Lomuscio

    • Ciao Giuseppina, da quanto leggo penso che si sia infiammato l’orecchio se hai le vertigini. Cerca per quanto sia possibile di non fare sbadigli, quelli si possono controllare. Chiedi al tuo medico curante la ricetta per una visita specialistica che escluda altri disturbi più seri. Stai rilassata e vedrai che tutto si sistemerà nei migliori dei modi. Cerca di mangiare cibi morbidi, minestre, omogenizziati frutta e verdura frullata e prendi anche della vitamina C da 1 grammo effervescente che trovi facilmente in qualsiasi farmacia. Questo dovrebbe migliorare il tutto.

  7. Io stesso problema solo che mi hanno fatto mettere il bite e siamo esattamente domani nella 2ª settimana e il dolore ė quasi sparito… Ma non grazie al bite xhė è il primo giorno che lo metto

  8. Ciao. Sento questo dolore lieve tra orecchio e mandibola dopo aver dormito gli ultimi 10/15 minuti sul mento.E’ possibile? .grazie e ciao.

  9. Ciao
    sta succedendo anche a me…da circa una settimana ho un forte dolore tra la mandibola e l’orecchio sx,non riesco ad aprire completamente la bocca e faccio fatica a mangiare,sono un po preoccupata…da due giorni sto prendendo degli antidolorifici,è il caso che vada dal medico o aspetto ancora qualche giorno? Da che cos’è causato questo gran dolore ? Grazie…

    • Ciao Mary, se il dolore è insopportabile dovresti chiedere consiglio al tuo medico. Da cosa è dovuto il dolore tra mandibole e orecchio? E’ scritto in questo articolo che hai letto qualche riga qui sopra e le cause possono essere svariate. Ti auguro una buona e rapida guarigione!

  10. Ciao! Ieri mentre mangiavo(io sono molto lenta e mastico molto) ho sentito un dolore terribile alla mandibola. Da allora ho questo dolore dall’altezza del dente del giudizio all’orecchio. Ho dolore quando parlo, quando cerco di aprire la bocca o quando muovo la testa(es.per girarmi). Ho fatto dei sciacqui con l’oki ma non mi passa.Che dici? Posso stare tranquilla? Grazie!!!!

    • Passerà sicuramente nei prossimi giorni, se il dolore è insopportabile rivolgiti ad un medico. Sinceramente non credo sia nulla di serio a me per esempio è successo diverse volte è ovvio che sia il primo che il secondo giorno il dolore è intenso ma dopo pian piano va scomparendo così come è venuto

  11. ciao
    a me e successo piano piano,con un dolore sopportabile di circa un mese fa in zona dell’orecchio destro,finchè e arrivato un dolore pazzesco insopportabile fino alle tempie che h’o fatto 2 notte in bianco,e di giorno il dolore mi veniva 5-6 volte di 10-25 min,non finiva più.,al pronto soccorso mi h’a visitata un dottore otorino e mi h’a detto che con l’orecchio ero apposto,anamnesi era otalgia,otoscopia normale,spiccata dolorabilita sulla A.T.M.,mi h’a prescritto dell’ infiammatorio ,adesso mi sento meglio solo dopo un giorno.serve andare dall’dentista?grazie ciao

  12. bellissime informazioni…anche io sono spaventata da questo problema.Ho fatto l’RX ieri dove sono risultati buone le morfologie dei condili…ma evidente la scarsa apertura delle due mascelle….mi sono infilata il byte….tutto frullato….e speriamo bene……seguiro’ i suoi cosigliiiii….grazie

  13. ciao ,ottima spiegazione anche io da circa 4 giorni ho questo dolore… io mangio le unghie e di giorno stringo i denti lo faccio x abitudine ma da poco tempo pero…. poi mangiavo da un po i semini di zucca in quantità.. se ho la bocca chiusa il dolore è inesistente mentre se sposto la mandibola a destra a sinistra avverto un forte dolore, anche quando mastico avverto un po di dolore, mi sto preoccupando a cosa potrebbe essere legato tutto cio?

    • Ciao Davide, evidentemente ti è infiammato il nervo tra mandibola e orecchio.
      Cerca di non mangiare le unghie e cerca anche di non sforzare troppo quando mastichi qualcosa, evita per adesso i semini di zucca e cibi “duri”

    • ciao a tutti vi racconto la mia situazione …un po’ di anni fa’ forse 8 ho iniziatoa sentire un dolore davanti l’orecchio ,cosi’ mi sono recato dall’odorino che con una visita mi ha messo un po’ di paura dicendo che c’era un linfonodo …quindi subito a fare la tac ..x fortuna niente di preoccupante ,poi il dolore passo’.qualche mese fa’ vedendo la tv con la mia ragazza ,guardando le iene c’era un servizio sui tumoricausati dal cellulare…..ho detto alla mia ragazza toccandomi la parte che mi faceva male 8 anni fa’e della diagnosi dell’odorino ……cavolo da quel momento e’ riapparso il dolore e il gonfiore della ghiandola …sono stato dal dottore lui dice che non e’ niente di grave , io cmq ho il fastidio che si alterna tra’ alti e bassi e un live gonfiore e assolutamente ho paura a toccarmi ,,,, cosa devo fare? altra tac?

  14. ciao, la mia situazione è leggermente differente, nel senso che il dolore riguarda sempre la zona della ghiandola salivare che si estende tra mandibola, orecchio e collo, ma curiosamente non mi dà particolari fastidi durante il movimento della mandibola in sé, bensì è come se fosse il cibo a peggiorare la situazione: ogni cosa che mangio va ad irritare la zona in questione, dall’interno, come se ci fosse un dente cariato che veicola le sostanze nella zona infiammata peggiorandone la situazione temporaneamente. il problema è che non riesco a collegare il dolore a nessun dente. cosa potrebbe essere?

    • Anche io sono gonfia mandibola sotto orecchio, se mangio cibi duretti, finito di mangiare sgonfia, ho provato a mangiare a sinistra ma ho tolto i denti e per ora non riesco,è così gonfio.

  15. Ottima spiegazione. Il mio problema è leggermente diverso: non provo dolore di alcun tipo con la bocca aperta, neanche spalancandola, mentre ho fastidio nella chiusura. Se provo a chiudere i denti simmetricamente (come dovrebbe essere la bocca, insomma) provo una fitta dolorosissima all’attaccatura della mandibola dietro all’orecchio sinistro. Se invece chiudo i denti un po’ asimmetricamente, spostando leggermente il mento verso il lato destro del volto, il dolore è minimo e infatti quando devo mangiare faccio così. Solo che non si può andare avanti così, perché assumo un atteggiamento sbagliato… Può trattarsi dello stesso disturbo di cui si parla nell’articolo???

  16. Ciao Marius….io sono piu di tre mesi che ho vertigini….ho fatto la risonanza x la cervicale….tutto ok….ho svarioni da 3 mesi….pronto socc. Mi han detto magari sono gli ormoni…la tiroide….cefalea…be sono andata in ferie e anche li sono stata male….sono andata dall otorino tutto ok appen mi ha toccato davsnti l orecchio dx sono scattata dsl dolore.e un dilore che mi prende ls mandibola l orecchio il collo w msl di testa….ora faccio una panoramica e spero nulla di grave..ciao

  17. Buongiorno,
    una settimana fa ho fatto una devitalizzazione ad un dente che mi dava problemi da parecchi mesi.
    Avevo preso precedentemente gli antibiotici in quanto era infiammato, gia’ al momento della devitalizzazione ho provato parecchio dolore e alla fine sono uscita in lacrime.
    Da settimana scorso provo un dolore che mi prende orecchio,mandibola e parte della nuca
    Il dentista esclude sia il dente in quanto ritiene che la devitalizzazione e’ andata a buon fine
    Mi ha prescitto degli antiinfiammatori…appena li prendo sto bene per circa 8 ore ..ma poi .al lavoro mi metto al telefono e il dolore riprende come prima
    Cosa devo fare?
    Ciao grazie

  18. sono molto preoccupata, ho questo problema che mi porta anche ad avere mal di testa, lavoro al computer e mastico spesso gomme, aggiungo di aver avuto un incidente con colpo di frusta nel 2011. Crede bastino i suoi consigli oppure e’ il caso di rivolgersi ad uno specialista????
    ringrazio in anticipo per la risposta………

    • Ciao Giuliana, i miei sono solamente consigli che hanno funzionato su si me. Non siamo tutti uguali e i nostri sintomi potrebbero assomigliare tra di loro senza rendercene conto. Ti consiglio, se senti il dovere, di rivolgerti al tuo medico curante che dopo una visita “diretta” sarà in grado di indirizzarti o meno verso gli occhi attenti di uno specialista.

  19. Rodolfo 24- ottobre -2013
    buongiorno , spiego ! sono da 4 giorni che ho dei dolori lancinanti all’orecchio destro , meglio dire delle fitte dolore che fuoriesce dall’orecchio e a volte si irradia alla mandipola .
    sono stato dall’otorino mi ha detto che l’orecchio non centra nulla : mi ha toccato con un dito sotto l’orcchio mandipola e ho avuto dolore . sicuramente la causa dormito male, oppure siccome porto delle protesi mobili dalla parte destra ma la sera le tolgo la mascella potrebbe esersi leggermente abbassata e ora ho questo dolore dall’orecchio . cosa mi può dire ? grazie

    • Ciao Rodolfo, scusami il ritardo con il quale ti rispondo.
      Prova a fare una visita dal dentista per capire se quello della “protesi mobile” può essere veramente il problema.
      Ti auguro una veloce guarigione!

  20. Buona sera, io ho dolore all’orecchio sx da spiù di un mese e mi prende anche mandibola e zigomo. Visto che l’orecchio non ha nulla il mio medico mi ha fatto fare la tac ma anche da lì non risulta nulla! Mi sto imbottitendo di antiinfiammatori ma non passa niente! Non so più cosa fare! Il dolore cè sempre a volte più a volte me…aiuto! A chi mi posso rivolgere? Grazie

  21. Buongiorno, desideravo esporLe il mio caso per avere un’opinione a riguardo: circa due settimane fa, mangiando distrattamente, ma sopratutto con fretta, un panino, ho, molto probabilmente, aperto troppo la bocca determinando la fuoriuscita della mandibola dalla parte destra. Con gentilezza l’ho riportata in posizione ed è andata a posto. Da quel momento ho iniziato ad avvertire un fastidioso click all’apertura, proprio all’inizio del movimento, ed un dolore alla muscolatura della parte opposta, la sinistra.
    Non ho preso provvedimenti continuando regolarmente la mia vita, ma richiedendo tempestivamente una visita di controllo dal mio dentista, il quale mi ha semplicemente detto di tenere il tutto sotto controllo.
    Tre giorni fa mi sono svegliato con la mandibola bloccata, impossibilitato ad aprire completamente la bocca, penso circa fino a 2/3; dopo circa 5 minuti è tornata a riaprirsi normalmente. Nella stessa mattinata sono corso del mio dentista che mi ha prescritto un bite, consegnatomi ieri e che ho già portatato questa notte.
    Ora la mia situazione è questa: il click mandibolare si presenta sempre come prima: solo all’inizio dell’apertura e solo dalla parte destra, mentre il dolore muscolare alla parte sinistra ora è fonte di dolore durante l’apertura massima e la masticazione.
    Aggiungo anche qualche dettaglio:
    Avevo sia il vizio di mangiarmi le unghie e di sostenermi il mento, vizi che ho immediatamente eliminato dopo il sorgere del problema.
    Passavo anche un paio d’ore al portatile per questioni lavorative, ma negli ultimi
    giorni non lo sto usando.
    Da una settimana circa presento alcuni sintomi influenzali come mal di gola e raffreddore, pensa che stiano contribuendo a questo dolore muscolare?
    Pratico nuoto a livello agonistico, devo sopenderlo?
    Infine la questione dei cibi: alimenti quali mele e carne devono essere completamente eliminati, oppure la loro consumazione è possibile tagliandoli a piccole fette?
    Gradirei anche qualche consiglio sulla postura da tenere durante la notte, al momento dormo supino.
    La ringrazio in anticipo, il Suo articolo è stato davvero interessante da leggere, e spero in una Sua risposta.

    • Ciao carissimo Alberto, anche io per esperienza personale ho avuto problemi mangiando un panino troppo grande
      e ne ho subito le conseguenze per molto tempo, ora è tutto ok ma questa può essere stata la causa scatenante di tutto il dolore
      che stai ancora provando. Hai fatto bene ad eliminare i vizi di mangiare le unghie e tenere il mento sollevato.
      Cerca di fare una doccia caldissima e vedi se noti qualche miglioramento. Il raffreddore contribuisce a diversi dolori di varia natura
      anche dolori muscolari e in questo caso potresti assumere un pò di paracetamolo. Non devi sospendere il nuoto, devi solo riposarti finchè il problema non scompare definitivamente. Carne e mele devono essere frullati proprio per evitare di masticare e stimolare eccessivamente la mandibola e dargli il tempo
      per guarire. La migliore posizione per dormire è la posizione supina, proprio perchè non vengono “schiacciati” gli organi interni.
      Ti ringrazio per i complimenti e io ti auguro personalmente una veloce guarigione.
      Cerca di prendere anche della vitamina C in questo periodo, proprio come descritto nell’articolo!
      Auguri!

  22. Buongiorno, io ho più o meno gli stessi sintomi. Un giorno mentre mangiavo, ho sentito delle fitte tra la mandibola e dentro l’orecchio dex, dopo un po si è gonfiato, e con gli anti infiammatori mi è passato. Solo che adesso mi sento tra la mandibola e orecchio come se fosse anestetizzato. Voglio anche dire che l’ultimo donte di sotto è rotto da anni, potrebbe essere quella la causa?

  23. Stavo leggendo i vari post e vi spiego il mio problema..ieri sera ho addentato una specie di grissino(un cornetto duro) e ho fatto uno sforzo per romperlo subito dopo ho avvertito un dolore alla mascella vicino all’orecchio e guardandomi allo specchio ho notato un gonfiore che prima non c’era. ho messo subito la parte al caldo e sono andata a letto..stamattina il gonfiore era diminuito leggermente e anche il dolore ma c’è sempre un fastidioso dolorino.Ho pensato ad uno strappo muscolare e ci ho messo il dicloreum actigel..mi sono molto spaventata che altro devo fare?

  24. grazie,,ho preso un voltaren oggi sembrava andasse meglio..e stasera speravo di poter mangiare..un dolore tremendo..posso parlare,muovere la mandibola ma masticare no..

    • Ciao Irene, spero che tutto si risolva nei migliori dei modi, i primi due giorni il dolore può essere tremendo per esperienza personale!
      Ti auguro una pronta guarigione! Stammi bene.

  25. Salve, mi sono svegliata questa notte alle tre con questo dolore che ben conosco… che palle… sono alla 10a settimana di gravidanza e non posso prendere nessun antinfiammatorio che di solito risolve il mio problema immediatamente. Le cause della mia ATM sono infinite, dovrei cambiare lavoro, prendere psicofarmaci, mettere il bite e quant’altro… sono proprio concia male! Confido che pensavo di dover sforzarmi e sopportare il dolore per sciogliere l’articolazione, invece qui ho letto che è meglio fare riposare, ed effettivamente noto che adesso riesco pure a sorridere. Oltre agli impacchi caldi avete da suggerire altri rimendi “naturali”? avevo pensato all’arnica in gel, ma forse sbaglio di nuovo??? Comunque è rassicurante scoprire che a volte cose che ci spaventano molto sono comuni e non così gravi come sospettiamo. Buona giornata a tutti.

  26. Salve a tutti, sono diversi giorni che mi imbottisco di antidolorifici perché ho mal di testa e collo continui. Poi stamattina bocca bloccata eun bel bozzo dolorosissimo accanto all’orecchio. Mi fa male tutta la parte destra. Ho una malocclusione (ho portato l’apparecchio moltissimi anni), e click da entrambe le parti da15 anni. Può dipendere solo da quello? Potrebbe essere cervicale? Devo andare da un medico maxillo facciale? Grazie in anticipo.

    • Ciao Maristella, il bozzo all’orecchio non è una cosa del tutto normale, ti consiglio di andare il più presto possibile a farti visitare dal tuo medico di famiglia!!

  27. Salve a tutti, sono diversi giorni che mi imbottisco di antidolorifici perché ho mal di testa e collo continui. Poi stamattina bocca bloccata eun
    bel bozzo dolorosissimo accanto all’orecchio. Mi fa male tutta la parte destra. Ho una malocclusione (ho portato l’apparecchio moltissimi anni), e click da entrambe le parti da15 anni. Può dipendere solo da quello? Potrebbe essere cervicale? Devo andare da un medico maxillo facciale? Grazie in anticipo.

  28. Ciao marius anche io da un paio di anni ho questo dolore all’orecchio quando apo la bocca sento un forte schiocco da far tremate l intero cranio e come se la mandibola si spostasse verso il lato dell orecchio e toccasse il nervo fa male e si folalizza un dolore e fastidio tremendo .. Poi dopo alcuni giorni passa.

  29. Meno male che esisti tu…Stesso problema da ora mai tre anni , con atroci mal di testa e mal di tenti oltre mandabilo ec ec provero i tuoi consigli

  30. ciao complimenti per l articolo! vorrei chiederti, sono una ragazza di 23 anni ho una leggera malocclusione a dx con conseguenti scrocchio e click
    io ho sempre il brutto vizio di muovere e poi avere fastidi!
    dal lato sx, ho notato da un paio di giorni, dove ho anche un click, mi fa un po male mi pare a livello di nervi, che si irradia fino all orecchio. dà anche la sensazione come fosse nevralgia. vorrei sapere se puo essere solo un infiammazione del nervo, che magari ho stuzzicato troppo l articolazione?
    grazie mille buoone feste!!

    • Ciao Ela, potrebbe essere una semplice infiammazione dell’articolazione. Se il dolore persiste non ti rimanere che consultare il medico che dopo un attenta analisi del problema ti potrà sicuramente indirizzare verso una risoluzione.
      Ti auguro buone feste e ti ringrazio per i complimenti.

  31. Ieri mi sono svegliato con questo dolore alla mandibola che, al minimo movimento, faceva un male lancinante e impossibile da sopportare. Andato dal medico mi ha prescritto degli antinfiammatori ma che, non mettendo in discussione la loro efficacia, non aiutavano col dolore. Leggendo il tuo articolo/post ho notato come suggerisci gli impacchi, provati e mi sento una persona diversa, riesco a mangiare e parlare senza provare ‘troppo’ dolore.
    Ti ringrazio della dritta sugli impacchi, una cosa tanto semplice che non mi era neanche passata per l’anticamera del cervello.

  32. Ciao, da 5 giorni mi fa male l’intersezione fra la mandibola e l’orecchio sinistro sia quando mastico che quando sbadiglio. Ho preso l’oki x 3 sere di fila ma niente. Da oggi mi fa decisamente piu male, forse xche ieri ho mangiato un panino. Oggi ho preso una tachipirina 500 che ha alleviato un pochino il dolore ma a masticare fa sempre male. Ho appena avuto una terribile influenza con mal di gola e febbre alta. Potrebbe esserci qualche relazione?
    Grazie
    Silvia

    • Ciao Silvia, potrebbe esserci una relazione come potrebbe non esserci.
      Cerca di mangiare minestrine e cibi molto morbidi, uova e spinaci
      proprio come ho scritto nel mio articolo e assumi un integratore di vitamina c.
      Se non passa rivolgiti al tuo medico curante. L’oki generalmente io lo sconsiglio perchè
      è una bomba ad orologeria per il proprio stomaco. E’ un prodotto pericoloso che non cura la causa.

  33. Salve, ho un fastidio tra mandibola e orecchio da una settimana.
    Purtroppo sto facendo lunghe sedute dal dentista (almento 90 minuti l’una per devitalizzazione, ricostruzione del molare e varie carie). Adesso ho dolore, in un primo momento ho dato la colpa ai denti, ma in effetti il dolore è diverso da un mal di denti, ora ritengo più probabile che la causa sia per aver tenuto la bocca aperta per così tanto tempo. E’ possibile ? E’ sicuramente un nervo, o può essere un tendine ?

  34. Ciao, ieri mentre cantavo, girando la testa, ho sentito come “clack” sulla mandibola a destra all’altezza del lobo!
    Sul momento dolorosa, con bruciore arrivato anche dentro l’orecchio…poi è migliorato ma oggi mi sono svegliato e ho dolore nel punto in cui ho sentito il trauma e un po’ di mal di testa alla tempia.
    Cosa mi consigli di fare?
    Grazie in anticipo

    • Ciao Paolo, ti consiglio di tenere a riposo l’articolazione e di non mangiare cibi duri, inizialmente per esperienza personale posso dirti che il dolore sarà molto intenso nelle prime 48\72 ore per poi stabilizzarsi ed entrare nella fase di guarigione.
      In ogni caso se ritieni opportuno ti consiglio una visita dal tuo medico curante che saprà indirizzarti ad una diagnosi “sicura”.

  35. Anche io, da quasi due anni soffro di frequenti episodi di fortissimo dolore trafittivo continuo e poi come coltellate che dura per ore o giornate, in media una volta al mese. Da impazzire.Parte da diverse zone dell’orecchio esterno, oppure dalla zona retro auricolare o davanti..il dolore poi si concentra all’interno,penso in corrispondenza dell’atm. Sono stata da tre otorini e neurologi ma dalle visite non risulta nulla. Ho fatto RM che non denota particolari criticitá,solo una minima degenerazione del menisco se ricordo bene. Non dormo piu da mesi sull orecchio dolorante altrimenti si scatena di piu la sofferenza. Gli antiinfiammatori come synflex fanno poco. Ho visto che a PV esiste un otoneurologo, provo da lui? Non so piu cosa pensare e quali esami fare!! :-(

    • L’otoneurologo mi ha parlato di idrope endolinfatica ma io ho dolori e non vertigini..

  36. salve è da ieri che mi scricchiola la mandibola, non mi è mai successo mangiando, ma solo sbadigliando e anche con dolore…ho chiamato il dentista e ha detto di nn sforzarlo che in un mese si puo’ mettere a posto, al max si mette un bite. Informo che soffro di acufene dato da idrope, curato qualche mese fa (adesso è molto migliorato nn mi da molto fastidio). cerco consigli e aiuto! grazie Francesca

    • Ciao Francesca, attendi qualche giorno e vedi se il fastidio passa da solo evitando di mangiare alimenti particolarmente duri.
      Buona guarigione!

  37. Ciao, per chi come me dopo 3/4 giorni di passione vuole sgonfiare in fretta (so di non scoprire acqua calda) pastiglione da 25mg di deltacortene (dopo consulto con medico di famiglia) e le cose migliorano nel giro di 3 ore. So che il cortisone fa tanta paura. Fa paura a chi non lo ha mai (fortuna loro) usato. Brevi cicli non creano normalmente problemi. Io sono per l’aspetta che ti passa ma dopo tanta sofferenza dico: nn prendo il cortisone perchè forse tra qualche anno mi farà male? Puo’ essere vero solo a grandi quantità e per lungo tempo (chiedere ad un malato reumatico). Ciao

  38. Ciao! A me successo ieri sera… Stavo benissimo poi improvvisamente senza rendermene conto mi sono sfiorata dietro l’orecchio e mi sono accorta che faceva male. Mi sono un tantinello spaventata ed ho cominciato a premere alla ricerca di palline o rigonfiamenti. Li per li non si sentiva moltissimo ma era come se avessi una pallina esattamente dove si trova il lobo dell’orecchio. Potevo parlare, masticare e tutto ma mi dava fastidio come se avessi preso una botta e si stava formando il livido. Sono andata a dormire e al risveglio il dolore è diventato più persistente… Ora sento duro laddove ieri sentivo la pallina. Faccio il confronto con l’altro orecchio ed effettivamente è più duro al tatto e non appena tocco la zona interessata il dolore è più forte. Riesco ancora a parlare, masticare e tutto ma oggi, rispetto a ieri, quando muovo la testa o parlo mi da più fastidio. Non so come mi sia comparso questo fastidio ma inutile dirti che sono spaventata. Mia nonna è morta improvvisamente di ictus ed un amici di famiglia a soli 19 anni è morto nel sonno e gli è stato trovato orecchio e collo completamenti neri al ritrovamento, forse ictus o aneurisma… Scusatevi se vi racconto queste cose ma sono davvero spaventata. L’unica cosa che ricordo è che ho la brutta abitudine di stringere i denti e che spesso appoggio la testa al bracciolo del divano che ovviamente è più alto del corpo e spesso provoca torcicollo.
    attualmente sono meno di 24 ore che ho questo fastidio ma non so cosa fare. All’esterno non si vede niente ma al tatto è decisamente più duro dell’altro a orecchio… Consigli ? Grazie in anticipo.

    • Ciao Elisa, per quanto riguarda la “pallina” cerca di essere più serena e per toglierti qualsiasi dubbio corri di fretta dal tuo medico di famiglia per una diagnosi corretta.

  39. Ciao anche io stesso problema. dolore tra orecchio e mandibola e dolore nel masticare e come dicevi ho una pallina vicino al lobo e comparsa di febbre. speriamo che con i tuoi consigli si risolva qualcosa.

    • Ciao Monica, spero veramente che i miei consigli ti siano in qualche maniera d’aiuto. Il dolore alla mandibola e orecchio è un dolore veramente insopportabile. Ti auguro una serena guarigione.

  40. Ciao, a me capita sin da bambino, di avere dolore alla mandibola pochi minuti dopo l’ingestione di alcuni cibi, ricchi di frumento, lieviti, molto grassi o molto fermentati. Pizza e birra in particolare. Il dolore è acuto e dura circa 5-10 minuti e poi scompare completamente! Non sono mai riuscito a capirne la causa, che sia un’intolleranza a tali cibi? Grazie per l’attenzione.

  41. Signori io da anni ho lo stesso problema, in quanto anche se i condili della maxella sono perfettamente in ordine ma cmq si può verificare un’ otalgia all’orecchio dovuta alla eccessiva funzionalità delle ATM.
    Si tratta di muscoli coinvolti con eccessivo sforzo alla masticazione o perchè involontariamente digrignamo il giorno e soprattutto la notte.
    Il miglior rimedio è evitare di usare troppo la maxella in primis..masticando poco, piano e cibi morbidi.
    Un aiuto significativo sarebbe quello di assumere sempre vit C…..ogni giorno … associato con una curetta di 15 gg WOBENZYM VITAL ….. e vedrete che magicamente tutto scompare.
    Poi da tenere sottocontrollo l’occlusione specie se il vs mento è piccolo rispetto al cranio e durante i cambi di stagione usare un piccolo byte notturno. Non pensiate che si tratti di cervicale. La cervicale è nota per altre sintomatologie; quali torcicolli ostinati e dolori locali. Qui si tratta di mandibola, orecchio, trigemino, spesso anche okkio con difficoltà di messa a fuoco …una branca ancor più complessa. Cmq seguite i miei consigli e se proprio vorrete conferma andate da un maxillo. Sono tutti bravi. Spero di esservi stato d’aiuto, Buona guarigione a tutti….io sto benino la cosa si può sempre attenuare ma per la totale guarigione sarà molto difficile. Il problema, ripeto, potrebbe sempre presentarsi nei cambi di stagione o per eccessivo stress mandibolare. Prevenire sempre!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>