Proprietà e benefici Cicoria

Proprietà e benefici Cicoria: Sentiamo spesso parlare nella stagione primaverile ed estiva di gustose insalate a base di lattuga e cicoria. La cicoria è considerato un “ortaggio” dalle molteplici proprietà nutrizionali. Essa, è a foglia verde e come tutte le verdure a foglia verde, è ricca di vitamina K ma anche di clorofilla. Botanicamente parlando la cicoria appartiene alla famiglia delle Asteraceae. Genere: Chicorium. Nome scientifico: Cichorium intybus. La si trova comunemente sui bordi della strada (sconsiglio altamente di raccoglierla da qui). La si può piantare nel proprio orto perchè i “semi di cicoria” si trovano facilmente in vendita nella stagione primaverile in ogni grande ipermercato.

Le foglie, i germogli e le radici hanno tutti differenti benefici per la nostra salute. Generalmente le foglie sono utilizzate “crude o cotte” in molte insalate primaverili. La cicoria comune raggiunge un’altezza massima di un metro e mezzo. La pianta più “piccola” non scende mai sotto i 20 centimetri. Il ciclo biologico è perenne e dunque, la troviamo “fresca” tutto l’anno. E’ possibile trovarla come “verdura” perenne nella pagina dedicata “Stagionalità di frutta e verdura“. Radici, fusto e foglie sono tutte “commestibili”.

Proprietà cicoria

La radice è spesso macinata in polvere e utilizzata come sostituto del caffè con tutti i benefici derivanti dalle sue proprietà (veniva spesso utilizzata in tempi di guerra per la difficile reperibilità del caffè comune). La medicina tradizionale cinese l’ha utilizzata per “secoli” nella cura di moltissime malattie. Le foglie di cicoria risultano essere una grande fonte di vitamine e minerali. Tra i minerali presenti nella cicoria troviamo zinco, magnesio, manganese, calcio, ferro potassio. Tra le vitamine presenti troviamo invece vitamina K, vitamina C, vitamina E, vitamina B6 vitamina B9. Per una lista completa di vitamine e minerali vi consiglio la lettura della speciale pagina dedicata.

Cicoria

Il suo fiore ha un colorito celeste-violetto. La pianta è spesso facilmente riconoscibile grazie ai suoi fiori oltre che alle sue foglie a zig-zag. Essi, sono autoferitili ma nella stagione estiva e primaverile le api e altri insetti im-pollinatori lavorano alla sua “impollinazione“. La cicoria proprio come la rucola ha un sapore definito da molti “amaro”. Il suo sapore amaro è dovuto alla presenza dell’acido cicorico. Ma quali sono i benefici derivanti dal consumo di cicoria?

1) Ricca di inulina: La cicoria è ricca di inuilina, un potente “probiotico vegetale” naturale. L’inulina non è digeribile dall’uomo, dal punto di vista alimentare rappresenta una fibra solubile. Essa migliora le varie funzioni del sistema digestivo e combatte la stitichezza.  L’inulina non è utile solo per il sistema digestivo, è stato anche dimostrato che è capace di ridurre i livelli di colesterolo “cattivo” LDL nel corpo. Infine l’inulina promuove la sazietà. Ci si sente sazi prima e si tende automaticamente a mangiare di meno. Questo, anche se non è un rimedo “concreto” per dimagrire, aiuta in alcuni casi specifici.

2) Ricca di fenoli vegetali: La cicoria è ricca di fenoli vegetali che hanno proprietà antiossidanti. Essi, bloccano i dannosi radicali liberi a “spasso” nel nostro corpo.

3) Prevenzione cancro: Alcune ricerche scientifiche sembrano confermare che mangiare foglie di cicoria “riduce” e previene la crescita tumorale. Questo è dovuto ai polifenoli e ad alcune sostanze fitochimiche contenuti all’interno della cicoria che hanno un effetto positivo nella “prevenzione” di alcuni tipi di cancro. Le importanti sostanze sono i fruttani carboidrati formati dalla ripetizione di unità di fruttosio. I fruttani a catena corta vengono denominati (oligosaccaridi) e sono a loro volta noti come fruttoligosaccaridi, mentre quelli a catena più lunga sono rappresentati dalle inuline di cui la cicoria ne è particolarmente ricca.

4) Combatte ansia e stress: Esistono alcune tisane a base di “cicoria” capaci di combattere l’ansia e lo stress perchè hanno un effetto di sedazione sul sistema nervoso centrale.

5) Ricca di clorofilla: La clorofilla contiene molto ferro biologico assimilabile ed ha il pregio di migliorare malattie come l’anemia. La clorofilla è al centro di moltissimi studi per i benefici apportati all’organismo umano. Tutte le verdure a foglia verde sono “naturalmente” ricche di clorofilla. In questa mappa completa è possibile prendere visione della verdura a foglia verde.

Effetti collaterali cicoria: Nonostante i benefici derivanti dal consumo di cicoria essa, ha anche alcuni effetti collaterali. E’ sconsigliato l’abuso alle donne incinte perchè “può stimolare” un aborto spontaneo. Inoltre, è possibile avere allergie alla cicoria perchè la pianta è correlata all’ambrosia, calendola e margherite e si possono avere reazioni allergiche crociate. E’ sempre opportuno ed obbligatorio la consultazione con il proprio medico curante.

Conclusione: La cicoria ha sempre trovato spazio nelle mie quotidiane insalate estive e primaverili. Nonostante la cicoria è facilmente reperibile tutto l’anno, si tende a non mangiarla d’inverno. Ricordo per l’ennesima volta che essa è una pianta “perenne” e dunque, è meglio non rinunciare nella stagione invernale alle proprietà “miracolose” della cicoria.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*